Seminario di formazione e discussione politica “Davide Drudi”

Profilo biografico
Davide Drudi nasce a Cesena il 23 luglio del 1950. Conseguita la maturità classica al Liceo di Cesena, nel 1969 si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna. Nel 1972 si sposa con Laura Borghesi trasferendosi a Meldola, nel 1973 nasce il primo figlio Michele. Nel 1974 si laurea in Estetica con il prof. L. Anceschi, discutendo una tesi sul filosofo tedesco T.W. Adorno. Inizia la collaborazione con l’Istituto di Estetica dell’Università di Bologna, tenendo seminari su vari argomenti (1974-75: “Il dibattito dell’espressionismo in Germania”; 1975-76: “Simbolo e allegoria nelle teorie dell’arte da Goethe a Benjamin”; 1976-77: “Le nozioni di “materiale” e di “tecnica” nel dibattito sull’arte moderna”; 1977-78: “Teorie marxiste della letteratura tra le due guerre”), e con le riviste “Il Verri” e “Studi di Estetica”.
Nel 1976, già vicino al PCI, è candidato alle elezioni comunali di Meldola come indipendente, diventa consigliere e assessore nel Novembre 1976. Nel 1979 inizia ad insegnare all’Istituto Tecnico Geometri L.B. Alberti di Forlì (fino al 1986). Nel 1980 viene nominato vicesindaco dal Sindaco Mario Aloisi della città di Meldola. Nel 1980-82 collabora e partecipa ad un programma biennale di ricerca diretta dai proff. Paolo Bagni e Ennio Scolari, con finanziamento CNR, su “Estetiche e poetiche nell’età del positivismo”. Nel 1982 nasce il secondo figlio Nicola. Nel 1985 viene eletto Sindaco della città di Meldola. Nel 1986-87 consegue il Dottorato di Ricerca in Filosofia (Estetica) con tesi su H. Taine e l’estetica del Positivismo. Nel 1988 inizia a condurre corsi seminariali sull’estetica di A. Banfi e di G. Simmel per gli insegnamenti di Estetica e di Poetica e Retorica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna. Nel 1990 viene rieletto Sindaco della città di Meldola, ricevendo la candidatura alle elezioni politiche nel 1992; l’anno successivo è eletto segretario provinciale del PDS. Il 24 febbraio 1995 muore tragicamente in un incidente stradale.